Il campione nei sondaggi di opinione

In qualsiasi tipologia di indagine statistica il campionamento Ŕ una delle fasi necessarie della ricerca, Ŕ infatti assurdo pensare di eseguire una ricerca sull'intera popolazione presente in un determinato ambito. Se si vuole avere una indicazione sui gusti degli italiani in fatto di vacanze non si pu˛ pensare di contattarli tutti, occorre eseguire un campionamento.

Il campione non Ŕ altro che un numero definito di unitÓ facente parte della popolazione oggetto dell'esame, il campione deve essere sempre rappresentativo della popolazione stessa.

Uno dei metodo migliori per realizzare un campione Ŕ l'estrazione casuale di unitÓ presenti nella popolazione.Il campione casuale semplice Ŕ uno dei campioni che si pu˛ realizzare.



Il campione Casuale semplice

Ipotizziamo di avere N unitÓ statistiche e che ognuna di esse abbia un numero progressivo che comincia da i e finisce con N, un campione casuale semplice composto da n unitÓ si ottiene estraendo a sorte una singola unitÓ della popolazione composta da N. Se l'unitÓ estratta viene introdotta nuovamente nella popolazione per poi avere la possibilitÓ di essere ripescata allora si parla di campionamento con ripetizione o Bernoulliano altrimenti viene denomincato campionamento senza ripetizione.

Ma di quali unitÓ deve essere composto il campione? Ovvero quali unitÓ devo prendere per avere un campione casuale reale della popolazione N?

Le unitÓ del campione possono essere determinate grazie alle tavole dei numeri casuali o aleatori.

Non avendo a disposizione tali tavole si pu˛ ricorrere alla determinazione di tali numeri usando un semplice comando sulla suitte openoffice si possono ottenere tali numeri, il comando Ŕ CASUALE.TRA(n;m) oppure INT(CASUALE()*m+1) dove per n si intende il primo numero facente parte della popolazione N e m l'ultimo.Si noti che la restituzione del numero casuale Ŕ del tipo con ripetizione, se si vuole una senza ripetizione si devono eliminare le unitÓ con stesso valore.

Se ipotizziamo di avere una popolazione di 100 persone e si vogliono adoperare come campione solamente 10 persone non faccio altro che numerare da 1 a 100 la totalitÓ delle persone e prelevo come campione quelle che mi sono state restituite dalle formule prima esposte.

L'immagine seguente mostra un campione identificato su di una popolazione di 23 unitÓ tramite la funzione INT(CASUALE()*23+1), le 8 unitÓ del campione sono colorate in blu. Da evidenziare che ogni qualvolta si ripete l'identificazione del campione le unitÓ cambiano.

Campione INT(CASUALE()*23+1)